logo13.jpglogo11.jpglogo2.jpglogo12.jpglogo9.jpglogo8.jpglogo16.jpglogo7.jpglogo15.jpglogo1.jpglogo14.jpglogo6.jpglogo4.jpglogo17.jpglogo10.jpglogo3.jpglogo5.jpg

 calici 2017

 

Il 10 Agosto a Sennori si può degustare vino del territorio con sottofondo musicale, osservando le stelle con telescopie e assistendo a spettacoli e mostre di artisti locali. Questo è lo spirito di calici di stelle che quest'anno sposa il tema del terremoto, per ricordare quei paesi che colpiti da questa tragedia non hanno mollato e lottano per ricostruire.
Il costo del ticket è di 10,00€ e comprende il calice, la sacchetta, 5 degustazioni di Vino dei produttori locali, 4 di gastronomia.

E' possibile acquistare il calice con i ticket in prevendita nei seguenti punti :

  • Time Out Viaggi, via Manno,46. Sassari
  • Bagella Abbigliamento, c.so Vittorio Emanuele, 20 Sassari.
  • Fotoclub, Via Porto Torres, 60 Sassari
  • Blitz, predda niedda strada 24 Sassari
  • Parrucchiera Maria Franca, via Santa Vittoria, 12 Sennori
  • Janas travel, via Vittorio Emanuele, 22 Sennori

 

Acquistando in prevendita il 10 Agosto si eviterà la fila ai punti vendita della manifestazione, situati al centro turistico "Rosa Gambella".

 

I Calici possono essere prenotati anche attraverso la pagina facebook calici di stelle oppure telefonicamente o tramite whatsapp ai numeri "3402492809, 3460280750", verrà inviato il logo della manifestazione attraverso mail o whatsapp, con il quale ci si recherà al punto vendita del Centro Turistico in Via Rosa Gambella evitando la fila.

Ecco le cantine che partecipano a Calici di Stelle il 10 Agosto a Sennori:

  • Produttore Gianni Ogana
  • Produttore Urgeghe Giacomo
  • Cantina Sorres
  • Produttore Fara Francesco
  • Produttore Salvatore  Ogana
  • Cantina Dettori
  • Confraternita del Moscato
  • Produttore Alfredo Canu
  • Produttore Nico Loriga
  • Cantina viticoltori della Romangia
  • Cantina Fara

 

Farà parte del percorso artistico anche il pittore Alessandro Tamponi; Gabriele Bertacchini che si occupa di Comunicazione Nella Galleria d'Arte Atrebates Dozza (BO) descrive così il suo lavoro :

"Occhi che guardano sbarrati, e' ancora visi, volti, racconti che dicono di storie e di momenti.
Spaccati di una vita quotidiana che vengono fermati, fissati da un tratteggio deciso che ne racchiude i "segreti", di quelli che restano rinchiusi in un bar, alla sera, dopo una bottiglia, oppure, di quelli che gli stessi occhi invadenti cercano e commentano ogni giorno senza dire, solo sussurrando di nascosto, con una mano a coprirne i denti.
In intrecci e vortici, moltitidini, movimenti statici, vengono svelati, resi visitabili in pareti che divengono sequenze, da leggere.
Uomini acavallo, donne in fazzoletti scuri, costumi, anziani seduti alla porta di casa, in Alessandro Tamponi si rinnovano caricature espressive, intrise di un'identita' forte e radicata.
Il segno di una terra, che, tutta, si rivela orgogliosa e fiera nelle forme, calda nei colori, accogliente e ospitale nei modi.
Una terra, quella della barbagia, che viene descritta senza essere staccata dal suo viverci. E', cosi', permane in chi osserva, come ricordo di istanti che rimandano a pitture murali, di quelle in cui le voci si guardano e, liberamente, parlano dell'oggi e del proprio passato, di origini, di cio' che si e', di giudizi e pregiudizi, di dolori, di aneddoti, di compagnie, semplicemente, della vita."

I lavori saranno esposti in via Vittorio Emanuele.

 

pdf Scarica volantino

pdf Scarica allegato 1

pdf Scarica allegato 2

 

 

 

Privacy | Elenco Siti Tematici | Note Legali | Pubblicita' Legale | Intranet

Posta Elettronica Certificata | Servizi di Egovernment attivi | Servizi di Egovernment di futura attivazione

DigitPA

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!